LA LEGIONELLOSI: COSA SAPERE, COSA FARE

La Legionellosi è una malattia infettiva che colpisce l’apparato respirato ed è provocata dalla Legionella Pneumophila che è trasmessa con aerosol o acqua contaminata ed ha i suoi fattori di rischio nei forti fumatori, nelle patologie polmonari croniche, negli anziani ed in particolar modo negli immunodepressi re si manifesta sotto la forma di una Polmonite Atipica.

Nella nostra zona si sono verificati casi di Legionellosi contratta presso Studi Odontoiatrici ed uno di essi è stato mortale (paziente anziana ed immunodepressa) e perciò la nostra attività è, diciamo così, osservata speciale e nel caso di ricoveri per legionellosi viene sempre richiesto se si è stati dal dentista nei 15 giorni precedenti e, se sì, scattano immediatamente i controlli della ASL che può perfino ordinare la chiusura dello Studio in caso di positività e fino ad avvenuta e verificata bonifica dei circuiti idrici, del riunito ma anche dello Studio.

 

Nel 2005 il Ministero della Salute ha emanato le Linee guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi che sono state progressivamente aggiornate

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2362_allegato.pdf

 

Attualmente un apposito Tavolo Tecnico è insediato presso il Ministero della Salute, ma non sta trovando accordo sulla corretta procedura da utilizzare negli Studi Odontoiatrici e quindi non si sa come comportarsi correttamente anche se appare evidente la necessità di dotarsi del DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA LEGIONELLOSI realizzato come previsto nelle linee guida e tenendo presente che in caso di controllo esso è la prima cosa che viene richiesta.

 

Con apposita comunicazione vi aggiorneremo sulla questione e, se del caso, vi invieremo delle proposte che ci stanno pervenendo a aziende che operano nel settore.